Bari & Dintorni

Puglia, calci al ventre alla propria donna per causare un’interruzione di gravidanza, arrestato 32enne

L’intervento dei carabinieri ha posto fine ad un incubo di una povera donna incinta. La giovane da mesi era costretta a sopportare maltrattamenti di ogni genere.

In particolare, dopo una furiosa lite, l’uomo di G.N. di 32 anni, non esitò a tirare calci al ventre della donna incinta.

L’uomo, dopo mesi di indagini, è stato fermato dalle forze dell’ordine di Lecce ed è ora agli arresti domiciliari.