Loading...

Trovati pesticidi in 35 birre in vendita nei supermercati

0
242
Germania-trovato-erbicida-cancerogeno-in-14-famose-birre-tedesche

La rivista francese 60 Millions de Consommateurs, ha reso pubblico giovedì 28 giugno che tre birre su quattro, da una selezione dei supermercati dei marchi più venduti, hanno tracce di pesticidi. I test di laboratorio commissionati hanno scoperto circa 250 molecole di questi composti chimici in 45 birre, tra cui 39 bionde e 6 bianche.

“Derivati da materie prime vegetali come orzo e malto, la birra può potenzialmente contenere residui” di queste sostanze, spiega la rivista nell’articolo. Alla fine dei test, 35 delle birre controllate rientrano in questa casistica e i grandi marchi non vengono risparmiati. In 25 birre, sono state trovate anche tracce di glifosato. Ma a livelli molto bassi. Secondo i calcoli, sarebbe necessario bere 2000 litri al giorno per superare l’assunzione giornaliera ammissibile (DGA) di glifosato, con la birra più contaminata del suo test. Inoltre, solo quattro molecole di pesticidi sono state identificate sul campione di prova, tra l’ampio spettro ricercato. Undici birre sono completamente esenti. Il loro elenco sarà pubblicato nella edizione di luglio-agosto 2018 della rivista. Se l’esposizione non è considerata pericolosa per i consumatori, “questo risultato dimostra ancora una volta l’ubiquità di questo erbicida nell’ambiente”, insiste l’organizzazione.

La rivista francese 60 Millions de Consommateurs, è nata nel dicembre 1970 ed è pubblicata dal National Institute of Consumption (INC), ente pubblico di natura industriale e commerciale evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”. È un giornale senza pubblicità commerciale, per garantire la sua indipendenza nei confronti di produttori e distributori . Il suo sito web contiene articoli di notizie per i consumatori in versioni di riviste digitali e una varietà di strumenti come una guida interattiva ai mutui immobiliari.

Loading...