Esplode in tasca la sigaretta elettronica e lui rimane in mutande riportando ustioni di terzo grado

1
277

Una storia incredibile quella che ci apprestiamo a raccontare. Un ragazzo di 21 anni che vive a Telfs un comune austriaco  nel distretto di Innsbruck ha riportato ustioni di terzo grado per l’esplosione di una sigaretta elettronica che aveva nella tasca del jeans.

Il ragazzo, Peter k. racconta che la sua coscia sinistra è stata completamente bruciata dall’esplosione.

La cura per far ritornare la pelle come prima può richiedere mesi e potrebbe anche non bastare. Il ragazzo è stato sottoposto ad un delicato intervento ma potrebbe servirne un secondo e non sa per quanto tempo dovrà essere ricoverato.

Il ragazzo da sei mesi aveva smesso di fumare le sigarette tradizionali per usare la sigaretta elettronica, poi il triste epilogo.

1 commento

Comments are closed.