Bari & Dintorni

Per otto anni si rifiuta di dire dove ha occultato il cadavere della moglie,  si decide a confessare ma in cambio pretende una Xbox

La polizia in otto lunghi anni ha interrogato tantissime volte il 29 enne Doug Stewart per sapere dove aveva sepolto la moglie dopo averla assassinata ma nulla.

Il 29enne, condannato all’ergastolo, sembrava deciso a non rivelare il suo tremendo segreto. Dopo 8 lunghi anni però ha ceduto, però solo in cambio di un oggetto che desiderava tanto, la Xbox con il suo gioco preferito.

Subito dopo aver ricevuto la Xbox così tanto desiderata, l’uomo ha ceduto ed ha portato i poliziotti in un bosco nella contea di Kalamazoo nel Michingan dove otto anni prima aveva ucciso la moglie, poi sepellendola.

L’uomo aveva decido di compiere l’efferato omicidio perché la moglie voleva separarsi .

L’uomo arrivato nel bosco ha subito riconosciuto il posto dove aveva seppellito l’ex moglie. La polizia belga sta in questi giorni esaminando i resti del corpo ritrovato ma sembra che non ci siano dubbi che siano dell’ex moglie del feroce assassino.