Bari & Dintorni

15enne allergica a gamberi e noci muore per attacco d’asma, in carcere due ristoratori

Una ragazza di soli 15 anni è morta in seguito ad un attacco d’asma. La 15 enne si chiamava Megan Lee ed era allergica a gamberi e noci.

Megan decise di ordinare online con un’amica del kebab spiegando di essere allergica a due alimenti. Il ristorante dove arrivò l’ordinazione dopo poco più di un’ora inviò a casa della ragazza il cibo.

Subito dopo aver cenato la ragazza iniziò a sentirsi male  e morì.

I giudici di Manchester in Inghilterra, dopo un lungo processo, hanno condannato al carcere, per il reato di omicidio colposo,  il titolare e il manager del ristorante indiano che aveva preparato il kebab.

I due sono stati condannati a tre anni di carcere perché avevano ignorato che la ragazza era allergica a gamberi e noci come dalla stessa indicato nell’ordine.

Subito dopo la sentenza i due genitori della povera ragazza hanno voluto rilasciare le seguenti dichiarazioni:

«Come i coniugi Lee  speriamo che questo tragico caso aumenti la consapevolezza, tra gli operatori del settore alimentare di ciò che può accadere quando le allergie non vengono prese sul serio. Coloro che non tengono in considerazione gli avvertimenti e continuano a ignorare le norme sulla sicurezza alimentare avranno a che fare in futuro con tribunali che adotteranno giudizi molto più severi rispetto a oggi».