Loading...

19enne avvelenata dal padre per un selfie scattato con il fidanzato, aveva disonorato la famiglia  

0
102

Una diciannovenne è stata uccisa dal padre perché si era scattata un selfie con suo cugino che era diventato il suo fidanzato.

Il tragico evento è avvenuto in Pakistan. L’uomo ha ritenuto il gesto della figlia disonorevole per tutta la famiglia così ha deciso prima di uccide la 19enne poi il suo nuovo ragazzo.

A denunciare l’accaduto è stata Abdul Raheem la moglie dell’assassino che ha raccontato nei minimi dettagli l’uccisione della figlia e del nipote avvenuta nel loro appartamento da parte del marito.

A fare andare su tutte le furie il padre è stata la voglia della figlia di far vedere la foto a tutti i suoi amici e parenti.

L’uomo è prima andato a casa del fidanzato della figlia uccidendolo con più colpi di pistola, poi è tornato a casa  e ha avvelenato la figlia per far credere si fosse suicidata.

Loading...