breaking-news, Italia

Elezioni Regionali Piemonte 2014 risultati definitivi: ultimi aggiornamenti in tempo reale dati finali

Elezioni-Regionali-Piemonte-2014-risultati-definitivi-ultimi-aggiornamenti-in-tempo-reale-dati-finali

Ore 14,00 di oggi, 26 maggio 2014, inizierà lo spoglio che decreterà il nuovo Presidente della Regione Piemonte che sostituirà il leghista Roberto Cota.

Si è votato ieri, 25 maggio,  in contemporanea con le elezioni Europee in tutto il territorio piemontese e c’è stata un’affluenza superiore ai dati nazionali e i dati delle precedenti elezioni regionali.

I seggi sono stati aperti per tutta la giornata di ieri dalle ore 7,00 alle ore 23,00 e l’affluenza registrata è stata del 66,43% con un più 2,10% rispetto alle scorse elezioni regionali.


A contendersi la carica di Presidente della Regioni sono scesi in campo l’ex sindaco di Torino Sergio Chiamparino che è stato sostenuto da tutto il centrosinistra formato da Partito Democratico, Sinistra Ecologia e Libertà, Italia dei Valori-Verdi, Scelta Civica, Chiamparino per il Piemonte e i Moderati.

Il centrodestra invece si è presentato diviso a questa tornata elettorale con ben tre candidati che sono Gilberto Picchetto Fratin appoggiato da Forza Italia, Lega Nord, Verdi, Grande Sud-Azzurri Italiani, Partito Pensionati, Destre Unite, Civica per il Piemonte; Guido Crosetto sostenuto dal partito Fratelli d’Italia e Enrico Costa appoggiato da Nuovo Centro Destra e UdC.

Altri candidati sono Davide Bono del Movimento Cinque Stelle e Mauro Filingeri sostenuto dal movimento L’Altro Piemonte a Sinistra.

Saranno in totale 51 i consiglieri eletti divisi in 40 nominati dalle diverse circoscrizione che corrispondono alla provincia in proporzione agli abitanti e gli dieci saranno distribuiti tra le liste collegate al candidato Presidente vincitore dell’elezioni.

Non esiste ballottaggio in questa tornata elettorale ed a vincere sarà il candidato che oggi riceverà più voti.

Nettamente favorito è Sergio Chiamparino  per la frammentazione del centrodestra e per il notevole successo avuto alle europee dal Partito Democratico.

Vi aggiorneremo in tempo reale sull’andamento dello spoglio.