Lascia il figlio di soli 6 mesi, legato al seggiolino nella soffitta di casa, per poter partecipare a feste e andare in vacanza, il bimbo muore

0
163

A soli 23 anni è stata condannata all’ergastolo per un omicidio atroce, ha ucciso il figlio di sei mesi. La giovane donna legava il piccolo al seggiolino e lo abbandonava nella soffitta del suo appartamento a oltre 30 gradi.

Il bimbo era malnutrito e spesso lasciato con il pannolino sporco. La madre lo legava per poter essere “libera” di uscire e partecipare a feste e cene o partire per brevi viaggi dove spesso abusava nel bere e faceva uso di sostanze stupefacenti.

La donna si chiama Lovily Johnson, abita a Grand Rapids, nel Michigan, è stata condannata all’ergastolo dal di Country, Mark Trusock.

La donna è anche la madre di un bimbo di 4 anni. Il piccolo è morto per il troppo caldo dopo essere stato lasciato tre giorni solo a 30 gradi, per l’ennesima volta, nella soffitta di casa.

Loading...