37enne uccide in diretta Facebook la fidanzata durante una furiosa lite, poi chiede perdono

0
193

Un uomo della Louisiana ha evitato la pena di morte dopo aver ammesso di aver ucciso la sua ex fidanzata mentre era in streaming su Facebook Live. Si è anche scusato con la madre della vittima in tribunale.

Jonathan Robinson, 37 anni, si è dichiarato colpevole di omicidio di primo grado per aver ucciso la 27enne Rannita Williams nell’aprile 2018 .

L’uomo è stato condannato all’ergastolo.

Il video in streaming mostrava che Williams stava parlando alla telecamera prima che Robinson le sparasse più volte da dietro con un fucile.

Dopo essere stato condannato, ma prima che Robinson lasciasse l’aula, ha chiesto di parlare con la madre della vittima.

“Mi dispiace tanto di aver fatto quello che ho fatto”, ha detto a Anita Williams.”So di ferire molte persone, me stesso”, le disse Robinson. “Spero che un giorno mi perdonerai per quello che ho fatto.”

Anita Williams ha risposto: “Ti ho già perdonato”.

Loading...