Per una 33 enne la sua vita è un calvario, tutto iniziò quando il suo corpo era pieno di piaghe

0
2199

Una giovane donna di 33 anni, Rachel Star Withers che vive in America ha vissuto un periodo difficilissimo della sua vita a causa di un’infezione mal diagnosticata.

Ad un certo punto le si sono presentate delle macchie sul corpo e sul viso che diventavano sempre più rosse e poi si crepavano dandole disagi e dolori fortissimi.

La donna, che all’inizio aveva sottovalutato il suo stato di salute, consolata anche dal parere dei medici, si era ritrovata alla fine in un letto di ospedale con una flebo costantemente attaccata al suo braccio di morfina per alleviare un po’ i dolori.

I medici erano arrivati a pensare che si trattasse di peste ma poi dopo mesi di indagini hanno capito che era una grave infezione necrotizzante dei tessuti molli.

La donna ha dichiarato: “Dicono che sto bene, ma a volte mi preoccupo ancora di sentirlo dentro di me”.

Ora la situazione è nettamente migliorata perché è stata capita quale è la cura necessaria ma sono passati mesi prima di arrivare ad una soluzione. Durate questi mesi la donna è stata messa anche in isolamento perché si temeva che si trattasse di una malattia gravissima e contagiosa poi finalmente si è arrivati alla soluzione.

La donna sta recuperando anche se il trauma di ciò che ha vissuto le rimarrà dentro ancora per un bel po’.

Loading...
Загрузка...