Bari & Dintorni

Il figlio di 14 anni non ha il documento in regola, professionista separato lo lascia all’aeroporto e parte da solo in vacanza in Grecia

Una storia incredibile quella avvenuta in un aeroporto italiano. Un professionista da tempo separato si è presentato all’aeroporto con il figlio di 14 anni.

I due dovevano prendere un volo da Catania ed erano diretti in vacanza in Grecia. Solo che al momento dell’imbarco l’incredibile scoperta. Il piccolo non aveva i documenti in regola. In particolare il suo documento di riconoscimento era scaduto.

Il padre ha iniziato a urlare contro l’assistente di volo, poi ha preso una decisione assurda. Ha deciso di lasciare in aeroporto il figlio e di partire da solo per le vacanze in Grecia.

Gli addetti dell’aeroporto di Catania hanno chiamato subito le forze dell’ordine che sono intervenute dopo qualche minuto e hanno preso in consegna il ragazzino.

Le forze dell’ordine hanno avvisato la madre dell’accaduto che si è precipitata a riprendere il ragazzino apparso shoccato per quello che era avvenuto.

L’uomo è stato denunciato per abbandono di minori.

La madre del piccolo ha spiegato che suo figlio era in quel periodo in affidamento al padre.