breaking-news, Italia, Sport & Tecnologia

ExpoLeaks: ecco il sito per denunciare presunte anomalie a Expo 2015

Expoleaks-nasce-sito-per-denuncia-anonimamente-eventuali-illeciti-ad-Expo-2015

L’italia sta sempre più diventando il paese degli scandali e delle tangenti.

Gli ultimi casi sono eclatanti e sono rimbalzati su tutti i giornali mondiali quelli relativi agli arresti di Expo 2015 e del Mose di Venezia.

Expo 2015 sarà l’attrazione per milioni di visitatori provenienti da ogni parte del mondo.

Lo scandalo delle tangenti che ha colpito tutta la cupola che gestiva appalti del Expo di Milano ha destato sdegno non solo in Italia ma in tutto il mondo.

Per questo è nato un sito Expoleakst che da oggi 11 giugno permette nell’anonimato di denunciare irregolarità riguardanti gli appalti e l’esecuzione dei lavori inerenti l’Expo 2015 a Milano.

Il sito è stato creato dal centro di giornalismo di inchiesta “Irpi” e permette a tutti coloro che lavorano per la grande fiera che a Milano nel 2015 raccoglierà centinaia e centinaia di paesi che mostreranno la propria arte di condividere informazioni su possibili irregolarità sull’Expo 2015.

Tutte le eventuali denuncie saranno raccolte dallo staff dei giornalisti dell’Irpi che creeranno sulla documentazione fornita notizie e inchieste che saranno subito pubblicate sul sito ExpoLeaks e su altri blog giornalistici.

L’ideatori del sito hanno così spiegato la creazione del sito ExpoLeaks: “A seguito dell’ondata di arresti dei mesi scorsi, che ha coinvolto numerosi persone del circuito Expo,  il paese è stato travolto dall’ennesimo scandalo di malagestione di opere pubbliche. È per questo che crediamo ci sia un reale bisogno di ExpoLeaks, un progetto che fonde giornalismo e tecnologia per favorire la trasparenza e contrastare la corruzione che danneggia l’imprenditoria onesta e la cosa pubblica”.