Bari & Dintorni

Ultimi Sondaggi politico elettorali, numeri impietosi per Pd e M5S, boom per Lega e Fratelli d’Italia, in discesa anche Italia Viva di Matteo Renzi

Gli ultimi sondaggi resi pubblici da La7, durante la diretta per lo spoglio delle elezioni regionali in Umbria, sono impietosi per il governo giallorosso. La tendenza del voto in Umbria sembra proprio che, purtroppo per Zingaretti e Luigi Di Maio, si una tendenza nazionale.

Il Partito Democratico, secondo i sondaggi di SWG, perde in una sola settimana l’0,8% delle intenzioni di voto, diventando il terzo partito in Italia con il 18%.

Non va certo meglio all’alleato di governo, il Movimento 5 Stelle che cala dell’0,5% attestandosi al 18,2% delle intenzioni di voto. Magra consolazione, però, per Luigi Di Maio, che con il 18,2% supera il Pd e diventa il secondo partito in Italia.

Proprio Luigi Di Maio, subito dopo la batosta in Umbria, si è affrettato a dire che l’esperimento di coalizione alle regionali con il Pd è fallito. Questo lascia presuppore che per le prossime elezioni regionali che si svolgeranno in Calabria e in Emilia Romagna il M5S correrà da solo.

Si respira tutta un’altra aria nel centrodestra con la Lega che vola al 33,6% nazionale. Matteo Salvini senza mezzi termini ha chiesto, dopo la clamorosa vittoria in Umbria, le dimissioni del governo Conte. Ma al momento il governo sembra tenere anche se cresce il malcontento soprattutto tra i grillini.

La Lega è il primo partito in Italia e in queste ultime due settimane ha iniziato, dopo un breve periodo di appannamento coinciso con la crisi di governo, a volare.

Lo stesso dicasi di Fratelli d’Italia che secondo SWG è al 9%. Un risultato strepitoso quello del partito di Giorgia Meloni.

Scende Forza Italia al 5,6% come del resto in netta discesa è Italia Viva che in una sola settimana ha perso l’0,4%, attestandosi al 5,2% delle intenzioni di voto, forse per Matteo Renzi è finito l’effetto Leopolda.