Apre un ristorante e assume solo persone senza fissa dimora che vogliono cambiare vita

0
406

Un uomo, ristoratore di 54 anni, in Portogallo, a Lisbona ha aperto un ristorante “It’s a Restaurant”, e ha assunto solo persone senza fissa dimora per dar loro un’occasione di cambiare vita.

E’ un locale assolutamente unico nel suo genere perché è una seconda possibilità per tutte quelle persone che hanno avuto nella loro vita problemi così gravi da ritrovarsi a vivere per strada.

Questa bella opportunità ha avuto inizio nel 2016 dall’associazione CRESCER, e lo chef portoghese Nuno Bergonse si è occupato della selezione dei lavoratori.

 Lo chef Nuno  ha dichiarato così: “La verità è che ho parlato con persone che non hanno mai toccato una sigaretta, non hanno mai preso droghe e  che sono scese in strada per ragioni totalmente diverse, come depressioni, separazioni, divorzi e rifiuto da parte della famiglia. C’è di tutto ”.

Dopo il primo colloquio è anche previsto l’affiancamento di una psicologa, la Dottoressa Alexandra Evaristo, un membro vitale del CRESCER, ha affiancati  queste persone per tutto il percorso dando loro motivazione infondendo voglia di ricominciare.