Sub si immerge per cercare i cetrioli di mare, ma trova una bomba atomica grande quanto un letto matrimoniale degli anni ‘50

0
1106

Un sub si è immerso nelle profonde acque della British Columbia in Canada per cercare i cetrioli di mare invece si è trovato al cospetto di qualcosa di veramente pericoloso,  una bomba atomica inesplosa degli anni ’50.

L’ordigno atomico era stato perso da un bombardiere americano nel 1950. Il sub ha dato subito l’allarme e a visionare l’ordigno è intervenuto il Canadian Department of National Defence.

Secondo quanto raccontato dallo stesso sub, la bomba atomica degli anni ’50 era grande quanto un letto matrimoniale. Sembrerebbe che sia l’ordigno denominato dagli esperti “lost nuke”.

Il sub ha preciso che in un primo momento ha pensato che fosse un ufo, per la sua enorme stazza, poi si è consultato con un altro sub che gli ha detto che forse l’oggetto misterioso era la leggendaria bomba atomica persa da un bombardiere americano negli anni ’50.

Nel 1950 il bombardiere b-36 partì dalla base militare di Carswell in Texas e per cause mai appurate si abissò, subito dopo il decollo nelle acque del British Columbia.

Il velivolo era in volo per una missione segreta e doveva simulare un attacco .  Dei cinque militari sull’aereo, solo uno riuscì a salvarsi tutti gli altri quattro morirono per lo schianto.

L’autorità militare americana si affrettò a dire che a bordo dell’aereo c’era in effetti una bomba ma era caricata con piombo e tritolo e non come una bomba nucleare di plutonio ma pochi ci credettero alla versione resa nota dall’Intelligence americana.