Napoli, in mostra una scultura shock che raffigura Matteo Salvini che impugna una pistola e spara a mamma e figlio di colore

0
1410

Una scultura che non può certo passare inosservata quella esposta a Napoli alla mostra Virginem = Partena, curata da Biancamaria Santangelo.

La mostra è stata inaugurata qualche giorno fa alla galleria Nabi Interior Design di via Chiatamone.

La scultura che sicuramente farà molto discutere è quella creata da Salvatore Scuotto ed è stata chiamata “La pacchia è finita”.

La scultura raffigura Matteo Salvini che impugna una pistola e con l’arma spara a due immigrati raffigurati come Zombie.

Salvatore Scuotto è noto per essere uno dei maestri presepiali più innovativi e per cercare con le sue sculture sempre di dare messaggi forti.

Lo scultore ha un nome d’arte e si chiama Morales: “Il nome è quello che apparteneva alla famiglia di mia madre, che durante il fascismo fu trasformato dai miei antenati in Morale, senza s. Adottarlo oggi è per me un’espressione di antifascismo”.

Lo scultore ha esposto altre due sculture una che mostra una donna di colore incinta che cerca con una mano di proteggere suo figlio.

L’altra è quella di una sirena nera, una donna di colore con la coda di pesce che ha con se dei bambini e cerca di portarli in salvo dal mare.