Italia

Imola, 43enne investe e uccide un 24enne marocchino che aveva rubato il cellulare a suo figlio

Una reazione spropositata quella di un 43enne che con il suo suv ha investito e ucciso un ladro di 24 anni.

Il ragazzo di origine marocchina aveva pochi minuti prima rubato il cellulare al figlio dell’investitore. La tragedia si è consumata nella serata di ieri a Imola.

L’uomo che ha investito e ucciso il ladro 24 enne è stato arrestato dalla Polizia di Imola. Il 43enne dovrà difendersi dall’accusa di omicidio volontario aggravato dai futili motivi.

Il figlio dell’investitore aveva cercato di porre resistenza al furto ed era nata una furiosa lite tra i due giovani.

Poi il ladro era riuscito a impossessarsi del telefono e scappare ma è stato raggiunto dal padre del ragazzo che lo ha investito e ucciso.

Inutili si sono rivelati i soccorsi. Il ragazzo è morto sul colpo. Subito dopo l’omicidio, il 43 enne si è presentato in commissariato costituendosi.