Bari & Dintorni

L’asinello del presepe, dopo giorni di agonia, muore schiacciato da un uomo di 150 kg

Una notizia che ha provocato non pochi commenti. L’asinello molto piccolo usato per il presepe di Cordoba, in Spagna è morto dopo giorni di agonia.

Il piccolo animale è morto in seguito all’incauto gesto di un uomo, che scavalcata la recinzione si è trovato nel terreno dove era stato allestito il presepe vivente.

L’uomo che pesa più di 150 chili, ha avuto l’incauta idea di montare in groppa dell’asinello per scattarsi una foto.

L’asinello, subito dopo quanto accaduto, ha iniziato ad avere segni di malessere e dopo parecchi giorni d’agonia è morto.

L’uomo che ha schiacciato con il suo peso l’asinello è scomparso nel nulla. Subito però sono partite le ricerche della Polizia per identificarlo e per denunciarlo per maltrattamenti.

La gente del posto è rimasta allibita per quanto accaduto. Non si sa se l’uomo è un cittadino di Cordoba o un turista che si trovava li per caso.