Donna con il suo olfatto sente il ParKinson prima che la malattia si manifesti

0
440

Una donna, Joy Milne ex infermiera di 69 anni è in grado, con il suo olfatto di “sentire” l’odore del Parkinson prima che la patologia si manifesti.

Questa donna che vive a Perth, nel Regno Unito ha questa dote incredibile tanto che è stata studiata dall’Istituto di biotecnologie di Manchester per una ricerca sul Parkinson.

Grazie a questa capacità che ha la donna che si chiama “iperosmia” è stato dato un notevole contributo allo studio della prevenzione di questa patologia davvero difficile da gestire per la quale, al momento, non ci sono cure.

La donna ha scoperto questa sua dote quando, dieci anni prima che al marito venisse scoperta la malattia, lei sentiva un odore di muschio che emanava l’uomo, lo stesso che avvertiva in tutti i suoi pazienti malati di Parkinson.

Joy fa parte del progetto NoseToDiagnose, coordinato dalla chimica Perdita Barran che si sta occupando dello studio di un test specifico per prevenire la malattia.

Anche gli esperti dell’ Università di Tor Vergata, a Roma hanno realizzato un naso elettronico che riesce a sentire l’odore di alcune patologie ma che sia un naso umano a riuscirci è davvero raro.