Italia

L’Aquila, parroco molto stimato e conosciuto, picchiato a sangue da un uomo, l’aggressore credeva che fosse l’amante della moglie

Il vice parroco della chiesa di San Francesco d’Assisi all’Aquila, don Pino Del Vecchio ha dovuto ricorrere alle cure dei medici del pronto soccorso.

Il prete, molto noto e stimato in città, è stato picchiato a sangue da un uomo. Don Pino è stato colpito più volte da uno sconosciuto.

L’aggressore subito dopo è scappato. Il parroco ha denunciato l’accaduto al comando dei carabinieri.

Il prete ha raccontato che l’aggressore lo ha scambiato, sbagliando,  come l’amante di sua moglie.

Il parroco ha raccontato che nella serata di domenica verso le 19 a Fontecchio era alla guida della sua auto quando è stato affiancato da un’altra vettura.

Il conducente dell’altra vettura ha chiesto di scendere al prelato e dopo avergli detto di essere sicuro che era l’amante della moglie ha iniziato a picchiarlo con alcuni pugni al volto.

Il parroco ha cercato in tutti i modi di far capire all’uomo che si trattava di uno scambio clamoroso di persona ma non c’è stato verso. L’uomo prima ha picchiato il prete poi ha sequestrato il suo cellulare per cercare le prove della presunta relazione con la moglie.

Al momento l’aggressore non è stato ancora rintracciato.