Bari & Dintorni

Durante il cesareo i medici tagliano il volto della bambina e si giustificano dicendo, non doveva muoversi

Il parto naturale è certamente sempre da preferirsi ma quando le condizioni non lo permettono, purtroppo si deve optare per il parto cesareo con tutti i rischi che un intervento comporta perché di un vero e proprio intervento si tratta.

Quello che è accaduto ad una giovane mamma, Darya Kadochnikova in Russia è terribile. Era arrivata in ospedale per partorire naturalmente ma i medici hanno visto che la posizione che aveva assunto la bambina non permetteva un parto naturale e le hanno detto che era necessario un parto cesareo.

E così dopo l’anestesia epidurale che non si era rivelata sufficiente hanno deciso di sottoporre la mamma ad anestesia generale.

La ragazza ha partorito ma quando si è svegliata e le hanno dato la bambina ha visto che la piccola sotto l’occhio aveva un taglio anche abbastanza profondo.

Quando ha chiesto spiegazione ai medici si è sentita rispondere in un modo davvero assurdo: «Ci dispiace, ma la bambina non avrebbe dovuto muoversi troppo durante il cesareo».