Bari & Dintorni

Partorisce e poi mette il neonato in lavatrice, cosa accade dopo

Una donna russa,   Nadejda, che di lavoro fa la parrucchiera , dopo aver messo al mondo il suo bambino in casa da sola, lo ha messo nella lavatrice.

La donna che ha 31 anni è stata ritrovata dal marito a letto in un mare di sangue.

Il marito, dopo aver visto la moglie in quelle condizioni, ha chiamato la polizia che girando per la casa ha trovato il corpo senza vita del bambino ancora nella lavatrice.

Chi lo ha ritrovato ha detto che il bambino era di un colore innaturale tra il grigio e il cianotico.

Non si sa ancora se il bambino sia nato morto o se vivo è stato messo nella lavatrice.

La donna rischia fino a 5 anni di carcere e per il momento la magistratura e le forze dell’ordine sono al lavoro per ricostruire ciò che è avvenuto

Questa vicenda è accaduta in una casa di Talitsa, nella regione degli Urali, in Russia.

La donna che è già mamma di altri due bambini, per  momento non ha dato alcuna spiegazione sul perchè si sia comportata in questo modo.