Italia

Milano, marocchino pretende gratis il sacchetto di plastica da 10 centesimi, il titolare del supermercato dice di no, l’immigrato sfascia il negozio con una spranga

Un atto deplorevole è avvenuto in un negozio a Milano. Un marocchino di 28 anni, Abdul Saktani è stato fermato dalle forze dell’ordine per aver sfasciato un negozio con una spranga e aver rapinato l’incasso di giornata pari a 600 euro.

Il fatto è avvenuto all’Euro Bangla di via Leini a Barriera di Milano. Il ragazzo marocchino ha preteso che il sacchetto di plastica dal costo di 10 centesimi doveva essere gratis. Il titolare del negozio ha tentato di allontanarlo, rifiutando di consegnare il sacchetto di plastica.

La risposta del marocchino è stata vemente. E’ uscito un attimo dal negozio e si è impossessato di una spranga che aveva nell’auto e ha iniziato a devastare il negozio pretendendo anche l’incasso di giornata dal titolare.

Il 28enne, una volta entrato in possesso dell’incasso, è scappato. Nella fuga ha perso il cellulare. Il marocchino è tornato indietro per rientrare in possesso del suo cellulare ma è stato raggiunto dalla Polizia che lo ha fermato e arrestato.