Bari & Dintorni

Gemelline nascono premature e una è in grande difficoltà, poi l’infermiera intuisce qualcosa

Una mamma aveva messo al mando due gemelline che erano nate premature.

 All’inizio le due bambine, pur con qualche difficoltà, pareva stessero abbastanza bene ma poi, dopo tre settimane, una delle due ha iniziato ad avere problemi respiratori.

Questa vicenda è accaduta a Worcester in Massachusetts.

La bambina che aveva più difficoltà, Brielle, ha iniziato ad avere anche il battito cardiaco accelerato, il livello di ossigeno è precipitato ed è diventata blu in volto.

A quel punto un’infermiera dell’ospedale dove le due bambine erano rimaste ricoverate dopo essere nate, Gayle Kasparaian ha insistito con i dottori affinchè le due sorelline stessero nella stessa incubatrice.

 Appena le hanno sistemate, Kyrie, la bambina che stava bene ha messo il suo braccino attorno al corpicino della sorella e i valori di quest’ultima si sono via via stabilizzati.

Questo metodo viene definito la “Terapia del canguro” e pare abbia funzionato anche in altri casi.