Italia

Emergenza Coronavirus, l’Oms “La minaccia di una pandemia è diventata molto reale, non dobbiamo essere in balia di questo virus”

I numeri in Italia del Coronavirus sono impressionanti. Sono più di 9 mila le persone contagiate e i morti, secondo il bilancio della Protezione Civile, sono saliti a 463.

Numeri che fanno paura. La regione maggiormente colpita è la Lombardia con 5 mila contagi. Solo nella giornata di ieri sono stati registrati più di mille contagi in tutt’Italia.

Nessuna regione italiana è immune. Tutte stanno combattendo la guerra contro il Coronavirus. Il premier Conte, in una conferenza stanza che si è svolta ieri sera, ha annunciato l’estensione della zona rossa a tutt’Italia e la chiusura delle scuole fino al 3 aprile.

A livello mondiale si sta muovendo l’Organizzazione Mondiale della Sanità. Il suo direttore generale, Tedros Adhanom Ghebreyesus, ieri ha annunciato che “La minaccia di una pandemia è diventata molto reale”.

Secondo quanto riferito dal direttore dell’Oms:  “Ora che il coronavirus ha messo una base in così tanti Paesi, la minaccia di una pandemia è diventata molto reale. Ma sarebbe la prima pandemia nella storia che potrebbe essere controllata. La linea di fondo è: non siamo in balia di questo virus”.

Il responsabile dell’Oms ha anche detto che: “Ci sono molti esempi di paesi che le misure funzionano. Cina, Italia, Giappone, Corea del Sud, Stati Uniti e tanti altri paesi hanno attivato misure d’emergenza per il Covid-19. Che sia pandemia o no, la regola è la stessa: non mollare”.