Italia

Emergenza Coronavirus, il virologo Roberto Burioni “O si seguono le regole o sarà la catastrofe”

Misure forti valide sia per il Nord che per il Sud sono state decretate due giorni fa dal governo. Sembra che però non bastino e che tra pochi giorni possano essere adottate ancora misure più stringenti.

Il virologo Roberto Burioni ha affermato che le misure del premier Giuseppe Conte “sono sacrosante”.

Secondo il famoso virologo ha anche voluto precisare che il virus: “minaccia che impegna ciascuno di noi. E ognuno di noi fa la differenza. Adesso ognuno di noi deve stare in casa”.

Secondo il virologo però la prima precazione è: “Prima di tutto tenere un metro di distanza dalle altre persone e lavarsi regolarmente le mani”.

Poi l’appello del professore a tutti gli italiani: “Dobbiamo seguire le regole o sarà la catastrofe: va bene l’amuchina, ma la si può fare a casa. Nel mio sito lo spiego. È più semplice che prepararsi un limoncello”.

Il virologo ha voluto chiarire che il virus: “colpisce vigliaccamente nella nostra propensione alla fisicità, dalle strette di mano agli abbracci. Ma contrastarlo dipende da noi”.

La situazione sembra essere sempre più drammatica ma il virus si combatte “con i giusti comportamenti”. I Burioni conclude così il suo intervento: “Poi avremo tempo per recuperare il tempo perso”.