Bari & Dintorni

Il giorno del suo matrimonio non voleva bambini, un’amica porta con sé i figli, la reazione della sposa

Una sposa aveva organizzato il suo matrimonio specificando che i bambini non potevano partecipare.

La donna racconta: “In tutte le partecipazioni c’era scritto che i bambini non sarebbero stati ammessi”.

E, invece, un’amica aveva portato con sé i suoi due bambini. La donna continua il racconto: “Ho chiuso un occhio ma ero preoccupata per ovvie ragioni.”

E poi continua: “Insomma, tutti stavano bevendo in maniera turbolenta e chiassosa e un bambino in lacrime e un altro che correva in giro per la stanza non facevano parte del piano”.

La sposa, ad un certo punto, non potendone più ha chiamato il suo event planner e gli ha detto che avrebbe dovuto cacciare l’amica con i bambini dalla festa.

L’amica ha ribadito che avrebbe fatto in modo che i bambini non avrebbero dato più fastidio ma la sposa ha spiegato: “Ho spiegato che non era quello il punto … ho ripetuto che al ricevimento non erano ammessi bambini, com’era anche scritto chiaramente sugli inviti.”

Ma poi è scoppiato il litigio e la sposa dice: “La scena è stata incredibilmente imbarazzante, esattamente ciò che volevo evitare”.

E poi conclude così: “Odio che il mio matrimonio debba essere ricordato per questo incidente”.