Gossip & Spettacolo

Simona Ventura si confessa: sono stata perdutamente innamorata di un famoso cantante.

La popolare conduttrice in un’intervista rilasciata alla rivista “Voi”, ha raccontato del suo primo amore quando aveva solo quindici anni verso Miguel Bosè, che rappresentava il suo ideale maschile e per il quale versava lacrime tutte le sere.

Il classico amore adolescenziale, assoluto e totalitario tanto che nonostante la giovanissima età, Simona non esitò a farsi accompagnare da sua madre per assistere ad un concerto che il cantante spagnolo teneva nella città in cui la Ventura viveva, Torino.

Ma la passione della donna per Miguel Bosè non si affievolì nel tempo e quando le fu affidata la conduzione di “Un disco per l’estate” ebbe la fortuna di incontrarlo e si gettò ai suoi piedi.

L’intervista del settimanale Voi ha poi rivelato altri dettagli sulla vita privata della Ventura e sulla sua lunga carriera. Per anni alla guida dell’Isola dei famosi ha voluto bacchettare quanti si illudono di essere famosi solo per essere arrivati al successo, ma il vero talento è quello di mantenere questo successo e di rimanere sulla cresta dell’onda.

Il programma che è rimasto più nel cuore della Ventura è però la Domenica Sportiva che la donna ebbe l’opportunità di condurre nel 1991 e che probabilmente la consacrò al grande pubblico, anche se i suoi esordi risalgono ad un concorso di bellezza vinto ad Alassio, Miss Muretto.

L’ultimo impegno in ordine di tempo della famosa conduttrice è stato “Settimana Ventura” programma di intrattenimento in onda dalle 11.10 sino alle 12.54 su Rai2 che in una delle ultime puntate è stato oggetto di numerose critiche e commenti da parte di chi non ha ritenuto corretto che fosse affrontato il problema Coronavirus interrogando le stelle.

L’intervento dell’astrologo Mauro Perfetti è stato ampiamente contestato in quanto l’emergenza sanitaria è stata trattata con troppa leggerezza, come se l’oroscopo potesse predire l’andamento di un’epidemia globale che preoccupa tutti in maniera estremamente seria.

Tanti sono stati i Tweet di chi si è dichiarato, basito, senza parole e sotto choc ed in tanti anche attraverso altri social come Facebook, hanno chiesto che un argomento del genere fosse trattato in maniera più consona al caso, da esperti della materia e non da sedicenti astrologi, tanto più che il servizio pubblico avrebbe il compito di fare un’informazione più competente e precisa. Sinora non c’è stata alcuna replica da parte della produzione, nè alcun commento.