Corona virus in Italia, sacerdote muore a Bergamo dopo aver deciso di rinunciare al respiratore per darlo a un paziente più giovane

0
7671

Succede anche questo, purtroppo. Don Giuseppe Berardelli, sacerdote 72enne di Casnigo in provincia di Bergamo, ha deciso di compiere un gesto immenso.

Il sacerdote ha deciso di rinunciare al respiratore per fare in modo che lo usasse un paziente più giovane di lui.

Quel respiratore era stato comprato dai parrocchiani per fare in modo che il loro sacerdote si salvasse.

Il sacerdote era risultato positivo al Corona Virus e aveva subito avuto una grave crisi respiratoria.

Un infermiere ha così raccontato l’accaduto: “Don Giuseppe è morto da prete. E mi commuove profondamente il fatto che lui, arciprete di Casnigo, vi abbia rinunciato di sua volontà per destinarlo a qualcuno più giovane di lui”.