Emergenza Covid-19 a Bari, incursione di Decaro al mercato di Santa Scolastica, stop ad assembramenti

0
1232

Antonio Decaro è intervenuto al mercato di Santa Scolastica in seguito ad alcune segnalazioni che sono arrivate allo stesso sindaco.

Decaro ha così commentato la sua incursione:

“Mi hanno segnalato che nel mercato di Santa Scolastica alcuni operatori mercatali non solo non rispettano le regole, ma si permettono anche di intralciare il lavoro della Polizia Locale.

Allora sono andato a controllare di persona per dire in faccia a queste persone due cose molto chiare.

1. I vigili stanno facendo un lavoro massacrante in tutta la città. Un lavoro rischioso per salvaguardare la salute di tutti. Dovete rispettarli.

2. Non ho mai avuto paura di guardarvi negli occhi e di denunciarvi, e non comincerò ad abbassare lo sguardo adesso che c’è in gioco la nostra salute. Se qualcuno ancora crede di essere intoccabile, in questa città, se lo deve togliere dalla testa. Non siete intoccabili né per la legge, né per il virus.

Credetemi, resterei volentieri a casa con la mia famiglia invece di uscire a fare queste sfuriate. Ma se continuo a intervenire di persona è perché spero che possa servire da esempio per far capire a tutti che continuare a sottovalutare il problema cercando ogni giorno stratagemmi per evitare le regole, sarà la causa della morte di molte persone”.

Noi possiamo ancora fermarla.

Possiamo farlo se tutti facciamo il nostro dovere. Come fanno il loro dovere ogni giorno quegli agenti agli ingressi dei mercati e nel resto della città. Come lo fanno le donne e gli uomini delle altre Forze dell’ordine, i medici, gli infermieri, i volontari. Come fanno il loro dovere ogni giorno, restando a casa in silenzio, centinaia di migliaia di cittadini che con tanti sacrifici hanno capito una piccola grande verità: la salute di tutti dipende da ciascuno di noi. Nessuno escluso.