Bari & Dintorni

Emergenza Covid-19, infermiere 23 enne torna a casa dopo il turno di notte da 12 ore di lavoro, muore dopo aver conoscenza, aveva febbre alta e mal di testa

Un infermiere è morto dopo essere tornato a casa. L’infermiere 23 enne era tornato a casa dopo un turno massacrante di 12 ore in ospedale dove era impegnato in reparto a curare i pazienti positivi al Corona Virus.

A rendere nota la notizia la madre di 50 anni Gina Gustilo anch’essa infermiera. Il ragazzo che si chiamava John era tornato a casa venerdì notte dopo un turno massacrante in ospedale di 12 ore.

Ha iniziato a sentire un forte mal di testa e la febbre alta. Dopo qualche ora, ha perso conoscenza ed è morto.

In Inghilterra si sospetta che il ragazzo sia morto dopo essere stato contagiato.