Bari & Dintorni

Coronavirus Puglia, commerciante ha un disinfettante del 1989 e lo mette in vendita

Nel Salento un commerciante e un grossista che avevano una grossa partita di disinfettante del 1989 hanno pensato di rigenerarlo e di metterlo in vendita.

I due, che sono stati denunciati per frode, hanno rigenerato il disinfettante, sostituito l’etichetta sulle bottiglie e lo hanno venduto.

La guardia di Finanza ha sequestrato i 27mila flaconi di gel, che secondo l’asl, erano molto pericolosi.

La guardia di finanza ha scoperto la frode dopo che, in giro d’ispezione in un negozio, e si è accorta di numerose bottiglie di gel igienizzante sospette.

Le ha fatte analizzare e ha scoperto la frode.