Bari & Dintorni

Emergenza COVID-19, salgono contagi in Cina settentrionale, le autorità impongono a 700 mila persone nuovo lockdown

Un nuovo lockdown è stato imposto dalle autorità cinesi alla città di Shulan nella Cina settentrionale. La decisione è stata decisione dopo il notevole incremento di contagi che si è verificato tra gli abitanti della città.

Le autorità hanno imposto che solo una persona per ogni famiglia può uscire per due ore ogni due giorni  per l’acquisto dei beni di prima necessità.

La città è stata isolata e al momento i non residenti non possono entrarci.