breaking-news

Coronavirus, al matrimonio della figlia contagia 76 invitati, il padre della sposa era positivo

Una vicenda al vaglio degli studiosi quella che è accaduta in Giordania dove il padre della sposa, positivo al test, al matrimonio della figlia ha contagiato 76 invitati.

Gli studiosi stanno valutando il caso perché probabilmente riusciranno, così, a trovare il paziente zero della Giordania.

Gli invitati al matrimonio erano 360 e di questi 76 sono stati contagiati.

Il padre della sposa era tornato dalla Spagna qualche giorno prima del matrimonio.

Di queste 76 persone contagiate una è deceduta.

Questo caso , per gli studiosi molto interessante è stato pubblicato sulla rivista dei “Centers for Disease Control and Prevention Usa”.

Il padre della sposa due giorni prima del matrimonio aveva iniziato a sentirsi poco bene e manifestava i sintomi tipici del coronavirus: febbre alta, tosse e problemi respiratori.

Era stato al pronto soccorso, gli avevano fatto il tampone che era risultato positivo.

Gli studiosi della Jordan University of Science and Technology che hanno studiato questo caso hanno scoperto che dal giorno della festa del matrimonio a quando i sintomi si erano manifestati erano trascorsi cinque giorni.

Gli studiosi hanno spiegato: «La ricerca indica come nelle riunioni al chiuso e affollate, la velocità di trasmissione può essere molto più elevata».