Italia

Emergenza Covid-19, a Firenze i Rom organizzano corteo di protesta “Ci spettano soldi”, lo sdegno dei commercianti

I rom a Firenze hanno organizzato un corteo per le strade della città per chiedere aiuti al Governo in seguito alla pandemia che ha colpito il nostro paese.

La manifestazione è stata organizzata dal Consiglio Nazionale Rom Sinti Caminanti e Associazione Nazionale Rom e si è svolto in via dei Gondi e piazza della Signoria.

Sugli striscioni c’era la seguente scritta: “contro razzismo fascismo nazismo e chiedere la consegna dei buoni alimentari ed economici alle famiglie povere ed indigenti”.

Gli organizzatori della manifestazione hanno divulgato la seguente nota: “Dal 23 marzo che la popolazione Rom Sinti Caminanti (RSC), chiede soccorso a Governo, Regioni e Comuni: sono 40.000 i cittadini, che vivono in Italia, senza acqua, energia elettrica, alloggi adeguati, risorse alimentari e protezione sanitaria. La situazione determinata dal Covid-19 ha generato un quadro di assoluta emergenza sociale”.

Il corteo ha suscitato numerose polemiche, in modo particolare l’ira dei commercianti che “stanno lottando con le unghia e con i denti per tenere in vita la propria attività”.

I commercianti ritengono che sia “Assurdo tutto questo”.