breaking-news, Italia

Federalberghi dati estate in calo presenze italiani però aumentano stranieri

Federalberghi-dati-estate-in-calo-presenze-italiani-però-aumentano-stranieri

L’osservatorio del Centro Studi della Federalberghi statistiche alla mano rivela che l’estate ha avuto un inizio molto deludente forse anche per il tempo molte incerto ed anche sicuramente perché il periodo di crisi non è ancora terminato.

L’affluenza degli italiani per soggiornare negli alberghi italiani è calata dell’0,3% mentre è aumentata la presenza degli stranieri rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso del 2,3%.

Dall’inizio dell’anno però fino alla fine di giugno i dati sono confortanti con un aumento delle presenze del 2% che vede sempre un costante aumento degli stranieri mentre la presenza degli italiani è sempre in calo rispetto agli anni scorsi.

In pratica la domanda ricettiva in Italia al momento è formata da più del 51% quasi 52% dagli stranieri mentre gli italiani si attestano al 48%.

In questa situazione molto altalenante per i proprietari di alberghi è molto difficile ipotizzare dei nuovi investimenti nel settore e soprattutto nuove assunzioni o rendere più  stabili i contratti in essere con il personale precario.

Il nostro turismo ha bisogno di nuove strategie ed anche di molta pubblicità ci sono zone bellissime in Italia poco reclamizzate ed inoltre vi è una mancanza di tutela dei nostri beni culturali.

L’Italia detiene un immenso patrimonio artistico che potrebbe consentire di vivere solo dal turismo se però questo patrimonio è ben manutenuto e reclamizzato.