Italia

20 enne tenta il suicidio per una delusione d’amore, fermato in extremis da un carabiniere

Voleva farla finita. Era molto deluso dopo che la sua storia d’amore era terminata. Così un giovane di soli 20 anni aveva deciso di suicidarsi, lanciandosi dal balcone della sua stanza.

Il ragazzo aveva deciso di suicidarsi lanciandosi dal balcone del suo appartamento in via D’Andrea a Montesilvano in provincia di Pescara.

I genitori hanno visto che il ragazzo si era barricato nella sua stanza e hanno deciso di dare subito l’allarme. Sul posto è intervenuta una pattuglia di carabinieri.

I carabinieri hanno cercato di tranquillizzare il ragazzo che con se aveva anche un taglierino. Il 20 enne però non si è lasciato convincere e ha raggiunto la finestra pronto a lanciarsi nel vuoto.

Solo la prontezza di un carabiniere lo ha salvato dalla morte certa afferrandolo per un braccio.