Bari & Dintorni

Emergenza Covid-19, sono pugliesi gli ultimi due medici deceduti per il virus, avevano 58 e 62 anni

Sono due i medici pugliesi deceduti negli ultimi giorni dopo essere stati contagiati dal virus.  In totale, a partire dalla seconda ondata, sono in Italia 22 i medici che hanno perso la vita per colpa del virus.

I due medici pugliesi deceduti sono Mauro Cotillo di anni 58 anni e Giovanni Bissanti di 62 anni. Mauro Cotillo era medico odontoiatria di Foggia, Giovanni Bissanti, 62 anni, medico di Serracapriola.

Pierluigi De Paolis, presidente dell’Ordine dei medici di Foggia ha voluto così ricordare i due colleghi:

“Anche in questa seconda ondata pandemica la comunità medica di Capitanata paga un alto tributo agli effetti nefasti di questo virus, come nella prima fase in cui pianse la scomparsa improvvisa del collega Antonio Maghernino di San Severo”.

Anche il Presidente dell’ordine dei medici di Bari, Filippo Anelli, ha voluto commentare la terribile notizia.

“Duecento colleghi deceduti per Covid-19. Non ce lo saremmo mai aspettati, quando tutto è iniziato. Eppure è successo.  Il tema della sicurezza degli operatori sanitari deve essere una priorità di sanità pubblica, oggetto di una grande attenzione. Gli ospedali si sono attrezzati per far fronte alla pandemia, creando percorsi sporchi e puliti e dotando il personale dei dispositivi individuali di protezione adeguati al grado di rischio. Lo stesso si deve fare sul territorio, potenziando le Usca”.