Italia

Emergenza Covid-19, il Ministro Boccia “Con 600-700 morti al giorno, parlare di cenone è fuori luogo”

Il Ministro per gli affari regionali, Francesco Boccia, oggi era in visita a Barletta per un sopralluogo all’ospedale da campo allestito in pochissimi giorni dagli uomini della Marina.

Il Ministro, subito dopo il sopralluogo, si è soffermato a parlare con i giornalisti. Il Ministro ha parlato anche di cosa potrebbe succedere dopo il 3 dicembre e cosa approverà il governo per le prossime festività.

Boccia è stato molto drastico “Con 600-700 morti al giorno parlare di cenone è fuori luogo, lo dico con grande chiarezza. Parlare di Natale e Capodanno è ancora più fuori luogo”.

Il Ministro per gli affari regionali ha anche parlato della situazione economica nel Paese: “Di economia parliamo ma dopo aver protetto salute e vita. Il terzo trimestre dell’anno ha fatto toccare dei record che sono ormai scolpiti nei libri di storia, perché 16.1 di aumento del PIL bisogna andare indietro di lustri, lustri e lustri per trovare numeri che sia avvicinino, ma non può essere quello l’obiettivo, il PIL non è l’obiettivo, l’obiettivo è la salute, poi ci sarà anche il PIL, se c’è la salute ci sarà anche il PIL”.