breaking-news, Italia, Salute & Benessere

Prendersi cura di un cane aiuta ad essere più giovane di dieci anni

Prendersi-cura-di-un-cane-aiuta-ad-essere-più-giovane-di-dieci-anni

Le lunghe passeggiate all’aria aperta con il proprio amico a quattro zampe le corse i giochi sul prato oltre a rendere felici fanno anche bene alla salute di chi ogni giorno queste azioni le compie.

I ricercatori scozzesi della Saint Andrews University hanno potuto verificare che su un numero elevato di soggetti, per la precisione 573, con un’età superiore ai 65 anni e con una media di 73 anni il 9% possedeva dei cani.

Analizzando il comportamento di queste persone e il loro stato di salute sia fisico che mentale è scaturito che chi è possessore di un cane dimostra di avere 10 anni in meno ad un suo coetaneo.

Questo ringiovanimento precoci è dato dal fatto che stando con un cane e ricoprendolo di attenzione uscendo spesso con il proprio amico a quattro zampe si è sempre allenati ed anche la tonicità dei muscoli e della mente trae dei vantaggi.

A spiegare meglio il risultato degli studi è stato il coordinatore del team di ricercatori scozzesi Zhiqiang Feng che ha dichiarato:  “Se si ha un cane in casa, il livello di attività fisica è equivalente a una persona di dieci anni più giovane. Già si sapeva che l’avere un cane aiuta a superare la solitudine e la depressione nelle persone anziane, ma pochi studi si erano concentrati sugli aspetti fisici di questa convivenza. I nostri risultati hanno mostrato come avere un cane spinga a una maggiore attività fisica nelle persone con più di 65 anni”.

Quindi quale miglior cura per la solitudine, la depressione e l’ansia quella di adottare un cane che ci riempie di feste ed inoltre ci tiene sempre in allenamento.