Gossip & Spettacolo

Alda D’Eusanio, una furia contro il Gf “Appena uscita dalla Casa … “

Alda D’Eusanio come tutti sappiamo è stata una concorrente di questa quinta edizione del Grande Fratello vip.  Purtroppo la sua esperienza non è stata proprio il massimo, visto che la conduttrice e giornalista è stata squalificata soltanto dopo pochi giorni di permanenza all’interno della casa.

Alda D’Eusanio squalificata dal GF Vip

È noto a tutti il fatto che la giornalista sia stata squalificata dopo aver fatto delle dichiarazioni piuttosto forti nei confronti di alcuni personaggi del mondo dello spettacolo e soprattutto di Laura Pausini. Subito dopo la sua squalifica però sembra che la giornalista abbia in qualche modo sbottata e pare che si sia scagliata contro l’azienda Mediaset, colpevole di non averla “difesa”, viste le sue condizioni e limiti. Questo almeno è quanto riferito dalla D’Eusanio, nel corso di qualche suo intervento. Ma come stanno realmente le cose? La giornalista è tornata a parlare proprio in questi giorni della squalifica e di quanto accaduto al Grande Fratello vip.

Lo sfogo della giornalista sulla disparità di trattamento tra lei e Rosalinda

La D’Eusanio sarebbe convinta del fatto che il Grande Fratello abbia utilizzato due pesi e due misure con lei e con Rosalinda Cannavò. Come sappiamo, l’ex Adua del Vesco ha parlato ampiamente durante la sua permanenza all’interno della casa e di alcune vicende molto delicate, come ad esempio la scomparsa di Teodosio Losito. Ecco che la giornalista avrebbe in qualche modo sostenuto che visto la gravità delle dichiarazioni rilasciate da Rosalinda, anche nei suoi confronti sarebbe stato opportuno prendere dei provvedimenti, cosa che invece non è accaduta. “Ancora non mi rendo bene conto di quello che è successo. Sono stata chiamata e cacciata mentre ero ancora in ciabatte. Nel confessionale mi riferiscono che i social erano insorti per quanto detto su Laura Pausini e Paolo Carta”. Queste le parole della D’Eusanio, la quale sostiene di essere stata cacciata praticamente senza neanche aver avuto il tempo di rendersene conto. Un gesto che dice averla tanto colpito e che soprattutto le ha tolto la dignità. 

Un confronto con l’azienda atteso ma mai arrivato

La conduttrice ha aggiunto di essere venuta a conoscenza del fatto che ai ragazzi così come gli ospiti degli altri programmi, andati in onda sui canali Mediaset, sia stato vietato fare il suo nome. “Fossimo stati all’epoca delle streghe sarei finita sul rogo. Questo mia ha lasciato senza parole: l’eliminazione della mia stessa esistenza. Come se quanto accaduto fosse una cosa talmente reietta da ritenere la mia persona innominabile”. Queste ancora le parole della D’Eusanio, distanza di diverse settimane dalla sua squalifica. La D’Eusanio termina il suo sfogo, confessando di aver aspettato per diversi giorni un confronto con l’azienda, per poter fare le sue scuse pubbliche, cosa che non è accaduta. “Dopo l’uscita sono rimasta in silenzio aspettando un cenno dell’azienda per poter fare delle doverose scuse pubbliche, ma non me ne è stata data la possibilità”.