breaking-news, Italia, Salute & Benessere

Ebola: Kent Brantly, medico Usa che ha contratto il virus in Liberia, è tornato in America

Ebola-Kent-Brantly-medico-Usa-che-ha-contratto-il-virus-in-Liberia-è-tornato-in-America

Kent Brantly uno dei tanti medici americani ed europei che sono stati trasferiti dall’Organizzazione Mondiale della Medicina nella Africa Occidentale ed in particolar modo in Sierra Leone, Nigeria, Liberia  e Nuova Guinea per contrastare la terribile avanzata del virus ebola.

Purtroppo il medico americano ed un altro connazionale hanno contratto il virus Ebola e da qualche giorno è stato fatto rientrare negli Stati Uniti d’America e ricoverato sotto stretto controllo e in isolamento in un reparto del plesso ospedaliero di Atlanta.

Presto da notizie provenienti dagli Usa anche l’altro medico sarà fatto rientrare negli Stati Uniti d’America per cercare di guarirlo dal terribile virus dell’Ebola.

Per il trasporto è stato utilizzato uno speciale aero che è in grado di trasportare solo un una persona malata alla volta in modo da non tener in contatto il paziente con altre persone.

Per la prossima settima è atteso il rientro del secondo medico che ha contratto l’Ebola in Liberia  Nancy Writebol di 59 anni che anche essa sarà ricoverata presso l’Emory University  di Atlanta.

Il virus Ebola sembra non fermarsi da febbraio ad oggi sono più di 1.300 le persone che hanno contratto il virus e quasi 800 i morti.

Cifre da capogiro che stanno destando molta preoccupazione in tutto il mondo per la paura di contagio che possa espandersi anche nel vecchio continente e negli Stati Uniti d’America.