Salute & Benessere

Sbalzi di temperatura, cosa fare per evitare faringite e raffreddori

Sbalzi di temperatura attenzione ai malanni di stagione. A rischio grandi e piccini con faringite e raffreddori.

Gli sbalzi di temperatura sono purtroppo causa di faringiti e raffreddori, soprattutto in questo periodo dell’anno, in cui non siamo più in estate ma nemmeno in autunno. Purtroppo questi sbalzi di temperature purtroppo possono avere delle influenze negative sul nostro corpo. Adesso, due esperti ci spiegano come poter difenderci, anche attraverso l’alimentazione.

Sbalzi di temperatura, attenzione ai malanni di stagione

Attenzione agli sbalzi di temperatura che potrebbero davvero essere nocivi per il nostro organismo. Il rischio di faringiti e raffreddori causati proprio da questa variabilità metereologica interessa sia i più grandi che i più piccoli. Una nota nutrizionista ed un immunologo hanno spiegato ed hanno voluto darci alcuni consigli per difenderci da questi malanni di stagione.

I consigli dell’immunologo Mauro Minelli

Il noto immunologo Mauro Minelli, ha spiegato che nel momento in cui si verificano cambiamenti climatici come dal caldo al freddo, il corpo reagisce in un modo specifico, ovvero attivando un meccanismo di termoregolazione. Questo per far si che per mantenere la temperatura del nostro corpo sui 37 gradi, in condizioni di basse temperature, il corpo genera calore attraverso il metabolismo che è generato dall’attività muscolare ed anche dall’alimentazione. Stando ancora a quanto riferito dall’esperto, l’apparato che potrebbe risentire di questo cambiamento, è quello respiratorio. Durante i cambi di stagione, sono molto frequenti i raffreddori e faringiti. Nel momento in cui purtroppo le temperature scendono e si fanno più rigide, i batteri e virus trovano modo di sopravvivere anche in situazioni più estreme. Le difese dell’organismo scendono e così ci ammaliamo. Non è di certo una novità, il fatto che le prime vie respiratorie sono quelle più esposte. Ma non finisce qui, visto che un cambio di temperatura repentino, può causare altri problemi di salute, come dolori muscolari, contratture muscolari, crampi addominali, mal di testa e nevralgie.

I consigli della nutrizionista

A darci qualche consiglio è anche la nutrizionista Dominga Maio intervistata dall’Adnkronos che spiega come anche a tavola è bene fare le scelte giuste. Bisogna optare per un’alimentazione nutriente, sana e varia. Si a tutte le verdure di stagione, come zucchine, scalogno, cicoria, cetrioli, spinaci, peperoni, bietole, sedano, finocchi e tanto altro.