Salute & Benessere

Tumore, progettato un cerotto per tenere sotto controllo la dimensione

Progettato e sperimentato un cerotto hi-tech per controllare la dimensione del tumore. Si chiama Fast, Flexible autonomous sensor measuring tumors.

Controllare la dimensione dei tumori attraverso un cerotto hi-tech adesso è possibile. Si tratta di una grande novità che è stata presentata proprio in quest’ultimo periodo ed è molto importante perché da la possibilità di testare l’efficacia dei farmaci, il tutto in tempo reale. Ebbene, cerchiamo di capire meglio di cosa si tratta, da chi è stato progettato e quali sono stati i risultati di questo importante studio.

Monitorare la dimensione dei tumori con il cerotto hi-tech

Ebbene si, è pronto un cerotto hi-tech che permette di poter monitorare, in tempo reale, la dimensione dei tumori sottopelle. Attualmente questo cerotto è stato applicato sui topi per una sperimentazione, ed i risultati sono stati molto soddisfacenti. Pare che gli studi fino ad ora condotti abbiano testato l’efficacia dei farmaci antitumorali in tempo reale, in modo più veloce ed anche in modo più affidabile.

Come funziona

A sviluppare questo cerotto, chiamato Fast, ovvero Flexible Autonomous Sensor measuring Tumors, sono stati un gruppo di ricercatori dell’Università statunitense di Stanford. I risultati dello studio sono stati pubblicati sulla rivista Science Advances. Non si tratta di un cerotto invasivo, viene alimentato a batteria ma la cosa più importante è che trasmette i dati direttamente su un’app che si può tranquillamente scaricare sul proprio telefonino. Da un punto di vista estetico, questo cerotto è composto da un materiale flessibile ed elastico, che ricorda molto la pelle. Al proprio interno ha dei circuiti che sono realizzati in oro. E’ anche connesso ad una componente elettronica. Questo sensore va a misurare la tensione della pelle e trasmette così i dati sull’app, direttamente sullo smartphone ed assolutamente in tempo reale. Così facendo, qualora determinate terapie dovessero risultare inefficaci e fallimentari, possono essere cambiate immediatamente, senza perdere tempo che in questi casi è denaro.

I vantaggi del cerotto

I ricercatori, nel parlare di questo cerotto, hanno dichiarato che presenta dei vantaggi molto significativi. Tra questi, come abbiamo visto, la possibilità di poter effettuare un costante monitoraggio. Permette, inoltre, di misurare i cambiamenti di forma che attualmente non si possono misurare con altri metodi. Infine, il cerotto ha il vantaggio di non essere invasivo ed è anche del tutto autonomo.