breaking-news, Italia, Salute & Benessere

Stop alle calvizie scoperto un nuovo farmaco in pillole che fa ricrescere i capelli

Non è un sogno ma è pura realtà è stato scoperto un farmaco che può far ricrescere i capelli a coloro che soffrono di un particolare tipo di calvizie l’alopecia areata.

Da ricerche portate avanti da un gruppo di scienziati americani del Columbia University Medical Center ha scoperto che un farmaco in pillole già esistente in commercio è in grado di far ricrescere nell’arco di 4 / 5 mesi i capelli ad un numero elevato di pazienti.

Il farmaco come detto è già in commercio essendo stato approvato da tempo il comitato medico di controllo dei farmaci degli USA e si chiama ruxolitinib.

La strabiliante notizia dell’efficacia del farmaco ruxolitinib  anche per la calvizie è stata resa nota oggi dal importantissimo giornale scientifico americano “Nature Medicine”.

Da parecchi anni che il gruppo di scienziati capitanati da Raphael Clynes e Angela Christiano stanno lavorando come sconfiggere le calvizie e dopo vari e tanti test sembra che vi siano riusciti utilizzando un farmaco già esistente il ruxolitinib.

Il particolare tipo di calvizie “l’alopecia areata” è molto diffusa tanto da colpire il 2% della popolazione sia di sesso femminile ce maschile.

Questa particolare tipo di calvizie si può avere a tutte l’età e crea non pochi disagi a chi n è colpito.

Nelle forme più gravi determina anche la caduta dei peli della barba, delle ciglia e delle sopracciglia.

Al momento il test è stato effettuato solo su pochi pazienti che in pochi mesi hanno miracolosamente visto ricrescere i propri capelli ora dovrà essere testato su un numero più elevato di persone prima di dire definitivamente stop alle calvizie.