Albano, diretto sulla figlia Ylenia “Io so come è andata veramente”

Albano Carrisi, il cantante di Cellino San Marco torna a parlare della figlia Ylenia e della sua scomparsa. Le drammatiche parole del cantante.

Albano Carrisi, uno dei più grande artisti di tutti i tempi è conosciuto sicuramente per il suo grande talento ma anche per la sua vita privata. Sappiamo tutti che il cantante di Cellino San Marco purtroppo ha vissuto una vera tragedia, ovvero la scomparsa del tutto misteriosa della figlia Ylenia. La primogenita di Albano e Romina Power è letteralmente scomparsa nel nulla diversi anni fa. Diverse le piste seguite, gli avvistamenti che poi si sono rivelati nulli, ciò che conta è che ad oggi non si sa che fine abbia fatto Ylenia. A distanza di tanto tempo a parlare è stato proprio Albano nel corso di un’intervista.

Albano Carrisi torna a parlare della figlia Ylenia e della sua scomparsa

Albano Carrisi torna a parlare della figlia Ylenia, che come ben sappiamo è scomparsa tanti anni fa. In questi giorni, il cantante di Cellino San Marco ha rilasciato un’intervista al Corriere della sera, raccontando alcuni aneddoti sulla figlia, dalla sua nascita fino alla scomparsa. L’ultima volta la donna venne vista in un hotel a New Orleans il 6 gennaio 1994. A parlare in diverse occasioni è stata la titolare dell’albergo che ha dichiarato di aver visto la ragazza uscire verso mezzogiorno. Da quel momento il nulla.

Il racconto drammatico del cantante di Cellino San Marco sul “suicidio” di Ylenia

«Era una ragazza straordinaria. Studiava al King’s College di Londra. Parlava inglese, spagnolo, francese, portoghese. Ci accompagnò negli Usa, a girare un docufilm, l’America perduta. Andammo da Los Angeles a New Orleans. E lì fece l’incontro fatale. Gli homeless. Gli artisti di strada. Ricordo un nero, si chiamava Masakela”. Questo il racconto del cantante di Cellino San Marco. Riguardo la sua scomparsa, Albano racconta di aver ricostruito quella notte della scomparsa ora per ora, ha incontrato i testimoni ed anche lo stesso Masakela. Albano racconta di aver anche parlato con il guardiano del porto, il quale ha riferito di averla vista seduta in riva al fiume. “Era seduta in riva al fiume, lui la avvisò non puoi stare qui. Ma Ylenia non se ne andava. Il guardiano insistette, allora lei gli disse “io appartengo alle acque”, e si tuffò nel fiume, nuotando a farfalla. Ma il Mississippi non perdona. Romina non l’ha mai voluto accettare. Ma è andata così”.

La disperazione del cantante di Cellino

Questo il drammatico racconto di Albano che dopo la scomparsa di Ylenia si è anche separato da Romina, rimanendo da solo per ben nove anni. Il dolore era terribile.” Pensavo che Dio mi avesse abbandonato. E con il dolore cresceva una voce che diceva: “Al Bano eliminati. Al Bano falla finita. Ho pensato al suicidio. Ma poi ho capito che era la voce del demonio. E ho sentito anche la presenza di Dio. Ho provato una pace profonda”.

2 thoughts on “Albano, diretto sulla figlia Ylenia “Io so come è andata veramente”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *