Il cinema in lutto, è morto Taylor Wily famoso attore in “Hawaii Five-0” e “Magnum P.I.”, aveva 56 anni

È morto a soli 56 anni Taylor Wily, noto per i suoi ruoli in “Hawaii Five-0” e “Magnum P.I.”. La notizia è stata confermata dalla rete hawaiana KITV 4 Island News.

La carriera di Taylor Wily: da lottatore di sumo a celebrità televisiva

Taylor Wily, il cui vero nome era Teila Tuli, è morto all’età di 56 anni. L’attore era celebre per il ruolo di Kamekona nella serie televisiva “Hawaii Five-0”, dove ha recitato per 171 episodi distribuiti su 10 stagioni, dal 2010 al 2020. Aveva anche ripreso lo stesso ruolo in 7 episodi della serie “Magnum P.I.”. Prima di entrare nel mondo della televisione, Wily aveva una carriera come lottatore di sumo. Inizialmente, aveva ottenuto un record impressionante rimanendo imbattuto nei suoi primi 14 incontri. Tuttavia, nel 1989, a causa di problemi di salute, decise di ritirarsi dal sumo. Successivamente, provò la carriera di combattente nell’Ultimate Fighting Championship (UFC), ma dopo aver perso tre denti in un incontro con il campione olandese di MMA Gerard Gordeau, abbandonò definitivamente questo sport.

Il ricordo di Peter Lenkov e dei familiari

Peter Lenkov, produttore esecutivo delle serie “Hawaii Five-0” e “Magnum P.I.”, ha espresso il suo dolore per la perdita dell’attore in un post su Instagram: “Sono devastato, ho il cuore spezzato. Tra qualche giorno pubblicherò qualcosa di più articolato. In questo momento è troppo difficile”. La causa della morte di Taylor Wily non è stata resa pubblica. Numerosi familiari dell’attore hanno condiviso sui social media video e ricordi di momenti trascorsi insieme a lui, mostrando il loro affetto e la loro tristezza per la sua scomparsa. Wily lascia la moglie Halona e i loro due figli.

L’impatto della sua scomparsa

La notizia della morte di Taylor Wily è stata confermata dalla rete hawaiana KITV 4 Island News. La sua scomparsa risale a giovedì 20 giugno, come ricordato su Facebook dalla nipote Alyssa, figlia della sorella di Wily, e da altri familiari. La comunità dei fan e dei colleghi di Wily è profondamente colpita dalla sua morte, ricordandolo non solo per i suoi contributi alle serie televisive di successo, ma anche per il suo carattere affabile e il suo passato come atleta di sumo. Il mondo dello spettacolo perde così una figura amata e rispettata, che ha saputo lasciare un segno sia come attore che come sportivo.