Meteo, ondata di caldo, scatta l’allerta per 25 città, 13 in bollino arancione e 12 in bollino giallo

L’Italia è colpita da un’intensa ondata di calore, con molte città in allerta per le alte temperature.

Effetti dell’anticiclone africano sull’Italia

Nelle ultime ore, l’anticiclone africano ha ripreso vigore, portando una nuova ondata di calore su tutto il territorio italiano. Le temperature hanno raggiunto livelli molto alti, attivando le allerte per il caldo. Secondo il bollettino del Ministero della Salute, che fornisce previsioni per 27 città italiane, oggi, mercoledì 10 luglio, 13 città sono state contrassegnate con il bollino arancione e 12 con il bollino giallo. Il bollino arancione, corrispondente al livello 2, segnala condizioni meteorologiche che possono rappresentare un rischio per la salute, specialmente per gruppi vulnerabili come anziani, bambini piccoli e persone con malattie croniche.

Città in allerta e previsioni meteo

Oggi, mercoledì 10 luglio, le città con bollino arancione sono: Bologna, Bolzano, Brescia, Campobasso, Firenze, Frosinone, Latina, Perugia, Pescara, Rieti, Roma, Trieste e Viterbo. Dodici città hanno invece il bollino giallo (pre-allerta): Ancona, Bari, Catania, Civitavecchia, Messina, Milano, Napoli, Palermo, Reggio Calabria, Torino, Venezia e Verona. Cagliari e Genova sono le uniche città con bollino verde. Il tempo sarà prevalentemente stabile e soleggiato, con qualche nuvola e temporali locali sulle Alpi centro-occidentali. Le temperature resteranno alte, con un clima molto caldo e afoso anche di notte. I venti saranno deboli, con rinforzi moderati nel Sud Italia. Giovedì 11 luglio, sette città avranno il bollino rosso: Campobasso, Frosinone, Latina, Perugia, Rieti, Roma e Trieste. Questo livello indica un’emergenza per ondata di calore con possibili effetti negativi sulla salute di tutta la popolazione.