Anticipazioni squadra antimafia 5: ecco cosa succederà nella prima puntata di domani

0
19
Squadra Antimafia 5: anticipazioni e indiscrezioni su cosa accadrà terza puntata

Anticipazioni squadra antimafia 5: ecco cosa succederà nella prima puntata di domani

Meno di 24 e pronto finalmente vedere chi libererà il Vice Questore Calcaterra. Così si aprirà domani la quinta serie di Squadra Antimafia, serial di grande successo della rete Mediaset, canale 5, in prima serata come le precedenti edizioni. La prima puntata è di grande suspance come oramai ci ha abituato questo sceneggiato diretto anche questa volta da Beniamino Catena e che vedrà le sue location divise tra Roma e Catania. I protagonisti sono sempre Marco Bocci e giulia Michelini, nelle vesti della donna d’onore Rosy Abate che dopo una fuga in Sud America, decide di rientrare momentaneamente solo per riprendersi il figlio protetto in una casa famiglia e per il quale è stato deciso che debba essere affidato ad una nuova famiglia per avere una vita diversa. Ma tutto ciò viene mandato all’aria dalla stessa madre che irrompe con un blitz ben organizzato nella casa protetta proprio nel momento in cui il bambino sta salutando Calcaterra prima di andare via con i nuovi genitori.

La fuga è rocambolesca come si può immaginare, direzione Fiumicino Scalo voli internazionali. L’intento di Rosy è rientrare in Sud America con il figlio e vivere per sempre lì, lontano dalle problematiche lasciate in Italia e ancora in vita per gli investigatori che non si arrendono nel cercarla, a partire proprio da Calcaterra che nella scorsa serie è stato anche sentimentalmente confuso dalla vicinanza della donna. Ma al momento dell’imbarco Leonardo, figlio di Rosy, viene sottratto alla madre e non dalle forze di polizia. La caccia alla donna e ai rapitori di Leonardo si apre tenacemente. Rosy comprende che non può lasciare l’Italia senza il figlio e nel contempo che è braccata da malavita e Polizia: non le resta che chiederà aiuto ad un padrino e lo farà rivolgendosi a Don Oreste Ferro, della famiglia di Catania, che non esiterà ad ospitarla presso di lui.

Non molto contento di questa scelta sarà il figlio di Don Oreste, Achille che comunque farà buon viso a cattivo gioco, nella speranza di riuscire a carpire da Rosy una preziosa informazione: il nascondiglio del tesoro sottratto ad altro boss mafioso. Le investigazioni di Calcaterra lo porteranno ad individuare in Alfonso Russo, affiliato ai Ferro, come l’uomo che ha aiutato Rosy Abate nel rapimento del figlio e, pian piano, ogni mossa e traccia lo condurrà in Sicilia dove sarà costretto a spostarsi per le indagini. Ed in quest’isola, che incontrerà il vicequestore catanese Lara Colombo, impersonata da Ana Caterina Morariu, impegnata anch’essa nella ricerca di Alfonso Russo: tra i due nascerà un forte diverbio circa le competenze professionali e territoriali per l’indagine di interesse comune. I forti chiarimenti li porteranno a collaborare.

Colpi di scena, nuovi personaggi sono i veri protagonisti di questa nuova serie che si svilupperà in dieci puntate. E pare che sarà proprio di Lara Colombo la mano che aprirà la botola in cui è stato rinchiuso Calcaterra, così salvandogli la vita. Nelle prime scene, non sarà ben visibile chi è la persona che libera Calcaterra perché il poliziotto ha solo offuscati ricordi e immagini  affatto nitide. Ma non sveliamo altro, altrimenti che gusto ci sarà domani sera, a partire dalle 21.15 su Canale 5, a vedere la puntata?

loading...
loading...