Regno Unito, un uomo ha vissuto quattro anni con un verme nel cervello

0
1525
Regno-Unito-un-uomo-ha-vissuto-quattro-anni-con-un-verme-nel-cervello

Regno-Unito-un-uomo-ha-vissuto-quattro-anni-con-un-verme-nel-cervello

Nel Regno Unito un cittadino, per quattro anni, ha sofferto di atroci mal di testa senza che i medici inglesi riuscissero a comprendere quale fosse il reale motivo.

L’uomo di 50 anni nato in Cina ma trasferitosi da tempo in Gran Bretagna si è sottoposto a tutti gli esami possibili quali tac e risonanze magnetiche.

L’uomo che lamentava dei continui mal di testa, sentiva odori stranissimi e molto spesso aveva delle nausee.

Il cittadino inglese è stato sottoposto agli esami per comprendere se era stato affetto da malattie infettive quali Aids, tubercolosi e la sifilide ma gli esiti erano sempre negativi.


I mal di testa nell’uomo avevano avuto inizio nel lontano 2008 ed erano diventati piano piano sempre più forti e non gli davano mai tregua.

Un team di medici inglesi dell’ospedale di Addenbroke, a Cambridge, ha notato che, con il passare del tempo, in seguito ad ulteriori esami che si erano formate nella parte destra del cervello dell’uomo degli strani anelli.

I dottori dell’ospedale inglese hanno scoperto che il paziente aveva questi fortissimi dolori per la presenza di un verme lungo un centimetro.

Il verme che è stato eliminato dall’equipe medica con un intervento chirurgico appartiene alla famiglia delle tenie.

Le tenie vivono con le rane  e sono molto comuni in Cina.

I medici ritengono che la tenia sia riuscita a penetrare nel corpo dell’uomo durante uno dei suoi frequenti viaggi in medio oriente.

L’uomo spesso tornava in Cina per trovare i suoi genitori ed i suoi parenti.

Il dottor Effrossyni Gkrania-Klotas, uno dei medici che hanno operato l’uomo di cinquant’anni, ha così commentato l’incredibile scoperta: “Non ci aspettavamo di osservare un’infezione di questo tipo nel Regno Unito. Ma siamo riusciti a studiare il genoma, cosa che in futuro ci aiuterà a trattare questo genere di infezione molto rara”.

E’ il primo caso in assoluto nel Regno Unito di un paziente che abbia una simile patologia.

Nel mondo sono stati 300 i casi di questo tipo particolare di infezione, molti dei quali sono stati registrati in Cina.

La tenia raggiunge in alcune specie anche un metro e mezzo di lunghezza.